SPONSOR  

 

 

CAMPIONI NELLO SPORT
CAMPIONI NELLA VITA!!!
diventa donatore di sangue:
AVIS Fano

via S.Francesco 55
Tel. 0721.803747
 
 

autoscuolapaoloni@alice.it
 

 

 

 
     

 

 

 

BAGNI CARLO
non solo mare...
Sassonia di Fano

 
   

 

IDRONOVA snc
Idraulica Riscaldamento Condizionamento
via della Fornace 42/a - FANO
Tel. 0721.862355
Fax 0721.821266
 


 

 

 
 
   

 

 

 
 

 

 
 


 

 
 
 
 

via Pisacane 33 - Fano
convenzione per tess. CSI
 

 

Il CSI a Fano e nella provincia di Pesaro-Urbino

I numeri del CSI-Fano Il servizio civile nel CSI-Fano Le attività locali del CSI-Fano
Gli organi di informazione locali La Stampa Associativa Storia del CSI-Fano
Il CSI-Fano e ... le più recenti iniziative sociali

Stagione 2017/2018 (dal 1° settembre 2017 al 31 dicembre 2018)

AGGIORNAMENTO del 1-07-2018
Tesserati: 7417

Società: 88

     

Tesserati nelle più recenti stagioni:
16/17
® 7134 (comitato provinciale Pesaro-Urbino, con sede in Fano)
15/16
® 6264 (comitato provinciale Pesaro-Urbino, con sede in Fano)

14/15 ® 7040 (comitato provinciale Pesaro-Urbino, con sede in Fano)
13/14
® 6657 (comitato provinciale Pesaro-Urbino, con sede in Fano)

12/13 ® 6643 (comitato provinciale Pesaro-Urbino, con sede in Fano)
11/12
® 6104 (comitato provinciale Pesaro-Urbino, con sede in Fano)
10/11
® 7068 (comitato provinciale Pesaro-Urbino, con sede in Fano)
09/10
® 6640 (comitato provinciale Pesaro-Urbino, con sede in Fano)

08/09 ® 6537 (comitato provinciale Pesaro-Urbino, con sede in Fano)

07/08 ® 6699 (comitato provinciale Pesaro-Urbino, con sede in Fano)

06/07 ® 6064 (comitato provinciale Pesaro-Urbino, con sede in Fano)
05/06
® 4819 (comitato provinciale Pesaro-Urbino, con sede in Fano)

04/05 ® 5098 (comitato provinciale Pesaro-Urbino, con sede in Fano)

03/04 ® 4169 (comitato provinciale Pesaro-Urbino, con sede in Fano)

02/03 ® 3958 (comitato provinciale Pesaro-Urbino, con sede in Fano)

01/02 ® 3161 (comitato provinciale Pesaro-Urbino, con sede in Fano)

00/01 ® 2877 (comitato provinciale Pesaro-Urbino, con sede in Fano)

99/00 ® 3367 (comitato provinciale Pesaro-Urbino, con sede in Fano)

98/99 ® 3333 (comitato provinciale Pesaro-Urbino, con sede in Fano)

97/98 ® 2986 (comitato provinciale Pesaro-Urbino, con sede in Fano)

96/97 ® 2754 (comitato provinciale Pesaro-Urbino, con sede in Fano)

95/96 ® 2103 (comitato provinciale Pesaro-Urbino, con sede in Fano)

94/95 ® 1652 (comitato circoscrizionale Fano)

93/94 ® 1493 (comitato circoscrizionale Fano)

 

Società Sportive affiliate nelle più recenti stagioni:

16/17 ® 86
15/16
® 85
14/15
® 98

13/14 ® 106

12/13 ® 107

11/12 ® 85

10/11 ® 92
09/10
® 92

08/09 ® 92

07/08 ® 89
06/07
® 76
05/06
® 74

04/05 ® 69

03/04 ® 64

02/03 ® 66

01/02 ® 65

00/01 ® 54

99/00 ® 58

98/99 ® 58

97/98 ® 39

96/97 ® 40

95/96 ® 30

94/95 ® 26

93/94 ® 23

La Presidenza nazionale CSI ha firmato una convenzione con l'UNSC per l’utilizzo degli obiettori di coscienza (o.d.c.) presso le strutture associative. E’ questa una grande opportunità, sia per i giovani che hanno modo di sensibilizzarsi alle tematiche sociali, sia per l’associazione, che può fruire delle loro giovani energie.

Il CSI-Fano è entrato nella convenzione nel maggio 97 con 2 o.d.c., passati a 3 nel maggio 98; da novembre 99 ha avuto a disposizione 4 o.d.c. che operano in mansioni di segreteria e organizzazione/ promozione/animazione attività sportiva.

Ora il CSI-Fano ha attivato anche progetti per i volontari/e del servizio civile nazionale

Il Responsabile o.d.c. e del servizio civile volontario del CSI-Fano è Paoloni Francesco.

Per altre informazioni vedi sito: www.serviziocivile.it

si rimanda alle apposite voci

La programmazione di tutta l’attività sportiva

L’attività di formazione

Grazie alla disponibilità degli organi di informazione locali, moltissime attività sono puntualmente seguite con comunicati nelle radio locali e sui giornali.

In particolare:

TV locali: FanoTv

Radio locali: RadioFano

Quotidiani: Il Resto del Carlino, Corriere Adriatico, Il Messaggero.

Settimanali: Il Nuovo Amico.

Mensili: Lisippo, Informatutto

Siti Internet: www.fanotv.it, www.sottocchio.it, www.fanotizia.it, www.0721.net, www.fanoinforma.it   

La Presidenza nazionale CSI provvede ad inviare ai dirigenti e consiglieri di Comitato e ai dirigenti di società 2 pubblicazioni che trattano tutta la tematica riguardante il CSI e le numerose attività indette:

Quindicinale: CSIFlash

Mensile: Stadium

Per maggiori informazioni si veda sito Presidenza nazionale CSI www.csi-net.it

50° anniversario di fondazione:

nel 1997 il CSI-Fano, divenuto già dal 1995 Comitato provinciale di Pesaro-Urbino, ha festeggiato il cinquantesimo anniversario di fondazione, che si riporta al 1947 quando ha iniziato l’attività la squadra di calcio del Comitato locale; però, seguendo le vicende del CSI nazionale, alla fine della seconda guerra mondiale (a partire dal 1944) a Fano si riattivavano le attività sportive del CSI.

Tutta la storia del nostro Comitato è riportata nel volume "CSI-Fano: la storia di una città" - Minardi editore - scritto dal Prof. Luciano Polverari proprio in occasione del 50°.

Il CSI di Fano nasce nel marzo del 1945; tra le macerie di un paese duramente provato dai recenti eventi bellici, ma con l’entusiasmo della gente di rimboccarsi le maniche e ricominciare. 

Già nel dicembre del 1944 prendeva vita l’Ufficio Sportivo Diocesano, con il compito di impegnarsi nelle varie realtà parrocchiali della città anche nel versante educativo, oltre che in quello assistenziale attraverso l’impegno di Gustavo Roberti che sarà poi il 1° Presidente del nascente Comitato zonale del CSI. In questo ambito il CSI-Fano si rivolgeva esclusivamente all’attività sportiva in seno alle parrocchie, con calcio, pallavolo, atletica, tennis-tavolo e pallacanestro.

Nel 1946 si dà vita alla prima attività in ambito federale con il ciclismo e nel 1947 inizia il calcio giovanile con la FIGC.

A seguire nel 1951 anche il pattinaggio su pista e su strada partecipa all’attività di federazione e nel 1954-55 è la volta della pallacanestro. Proprio in questi anni il CSI-Fano aderisce anche ad attività folcloristiche quali la benedizione delle auto a S. Cristoforo e il Carnevale di Fano per 4 anni con l’allestimento di carri allegorici (dal 1953 al 1956).

Nel 1952 l’avventura calcistica del Comitato fanese prosegue con l’iscrizione al Campionato federale di 1a Divisione, con il nome della squadra "CSI-Fano".

Nel 1955-56 con denominazione CSI ProCalcio (Presidente Capponi Sandro) si procede all’unione tra la squadra del CSI-Fano e la ProCalcio dell’Alma Juventus Fano, entrambe iscritte alla 1a Divisione. Negli anni successivi si raggiunse la massima serie del CSI per il calcio, partecipando al Campionato di Promozione.

Nel 1962-63 ancora un cambio di denominazione della squadra di calcio: ora è CSI-Momet (Presidente Mazzanti Gastone). Proprio nel 1966-67 ci fu lo "storico" confronto diretto in campo con l’AlmaJuventus Fano (ora Fano Calcio) che era retrocessa nel Campionato di Promozione.

Nel 1969 ritorna il nome CSI-Fano alla squadra (Presidente Mazzanti Giovanni).

In quegli anni importante fu anche la squadra di basket che fino al 1976-77 ebbe la denominazione CSI Pedini Cucine e poi CSI Metauro Carri.

Giungiamo dunque alla storia più recente: nel 1979-80 la fusione delle squadre di calcio CSI-Fano e Delfino (Porto) dà vita alla CSI-Delfino Fano. La società si distacca dal Comitato zonale come società autonoma, sempre però inserita nell’ambito del CSI, per dar vita ad un’importante scuola-calcio in costante crescita con il passare degli anni.

Nella CSI-Delfino si sono succeduti come Presidenti: Mazzanti Giovanni, Dionisi Athos, Baldelli Giuliano, Priori Giuseppe e l’attuale Nardini Maurizio.

Per quanto riguarda il CSI-Fano elegge a Presidente nel Congresso del 1978 Montesi Elisabetta, che resterà fino al 1984 quando le succede Silvestri Giampietro. Nel 1991 è la volta di Tonelli Carla, seguita nel 1994 da Carnaroli Lucia. Nel 1995 il CSI-Fano diventa sede del Comitato CSI di Pesaro-Urbino, grazie alla fusione tra i 2 Comitati fanese e pesarese del CSI. Infine nel 1997 diventa Presidente Iacucci Francesco, riconfermato nel Congresso del marzo 2000 a capo del Direttivo, insieme a Paoloni Francesco (vice-presidente vicario), Giuliani Andrea e Battistelli Gabriele (vice-presidenti), Del Curto Vittorio (segretario), Marcantognini Gionata (amministratore), Barbadoro Massimiliano (addetto-stampa), Valentini Emiliano (resp. attività sportiva), Sorcinelli Barbara (resp. formazione), Fabriani Donato e Filippetti Alberto.

Il CSI dei giorni nostri è un ente che organizza e promuove lo sport per tutti, vissuto come momento di aggregazione, al servizio della persona e per la formazione della persona. Volontariato, amicizia, leale confronto e rispetto degli altri sono alcuni dei valori su cui si fonda il CSI e la visione dello sport nel CSI.

I numeri testimoniano la crescita costante del CSI-Fano, dal 1995 Comitato di Pesaro-Urbino. Nella stagione 95/96 si sono tesserati 2103 soci, 2754 nella stagione successiva, poi 2986, 3333 nella stagione 98/99. Anche le società sportive affiliate sono aumentate di pari passo: dalle 30 del 95/96 si è passati alle 58 della stagione 98/99....

Molte le società sportive, soprattutto quelle nate in ambito parrocchiale, che hanno ormai una lunga storia alle spalle: Juventina (Duomo), Fulgor (S. Cristoforo), Leone (S. Marco), Delfino (Porto), Ardor (S. Giovanni Bosco), Adriatica (Gran Madre di Dio), Metauro (Madonna Ponte), Fortitudo S. Orso (S. Maria Goretti), Virtus (S. Pio X), Carioca Vallato(S. Paolo), Fano2 (Santa Famiglia), Robur (Centinarola).

Le attività più recenti:

Nelle ultime stagioni sportive sono state organizzate numerose attività sportive.

Le più classiche sono:

Campionato CalcioAmatori over 16

Campionato invernale Pallavolo over 16, squadre miste e maschili

Campionato invernale Calcio5 over 16

Campionati e Tornei calcio e calcio5 per under 18 e under 14, Amatori e Tesserati Figc

Tornei tennis-tavolo

Tornei estivi "CSI on the beach", con Volley-Estate e Beach-Volley e Beach-Sport

 

Recenti Feste regionali dello sport:

16 marzo 97: festa regionale del 50° del CSI-Fano: "Sport e gioia, due monete per arricchire la vita" con Calcio5, Pallavolo e Tennis-tavolo.

8, 9, 10 maggio 98: Stadium: lo sport incontra la piazza.

(Si riporta comunicato stampa finale)

Grande successo per la tappa marchigiana di "Stadium: lo sport incontra la piazza", manifestazione nazionale del Centro Sportivo Italiano, che si è svolta a Fano l’ 8 - 9 - 10 maggio, con il patrocinio di Comune di Fano e provincia di Pesaro-Urbino.

Numerosissimi i partecipanti, di Fano e di tante altre città marchigiane, a tutte le iniziative, sportive e non, allestite dai volontari del CSI-Fano, lungo viale Adriatico e la passeggiata a mare della spiaggia Sassonia e presso gli impianti sportivi della zona mare.

Dopo il convegno di venerdì 8, sabato e domenica tutta la zona mare di Fano si è animata, come mai si era visto prima, di tantissimi atleti, allietati da un clima tipicamente estivo e dalla possibiltà di usufruire di ampi spazi, considerata che buona parte della zona era chiusa al traffico.

Coinvolte nelle attività tutte le fasce di età: alcune centinaia i bambini e ragazzi che hanno animato il Fantathlon e il Giocasport, con attività ludico-motorie e gare di calcetto, basket, pallavolo e atletica lungo viale Adriatico; almeno 300 i partecipanti ai Free-Sport, nei campi mobili di calcio, basket, super-minivolley, fun-ball e tennis-tavolo allo SportPark e nei campi da Beach-volley dei Bagni Carlo e Gabriele; quasi 1000 gli atleti che hanno disputato i tornei, con 63 squadre iscritte al calcio5, 22 alla pallavolo e 6 al basket, nei campi di VillaMarina, Palextra e SportPark, Pista di Sassonia e S. Marco.

Altri momenti coinvolgenti della festa sportiva sono stati la dimostrazione di ginnastica ritmica, presso la Tensostruttura di Sassonia, delle atlete dell’associazione ginnastica Aurora Fano e l’esibizione di Taekwondo e Judo della società sportiva S.Orso-Centinarola; successo inoltre per il concerto di sabato 9, al Lido; molto suggestiva la S. Messa celebrata all’Anfiteatro Rastatt da Don Marco Moschini.

La chiusura della manifestazione ha visto gran parte dei partecipanti, che è possibile stimare in oltre 2000 (di cui 350 ospiti degli alberghi fanesi), riempire l’Anfiteatro Rastatt per i saluti e le premiazioni; presenti il Sindaco di Fano Carnaroli e l’Assessore ai servizi sociali Benini, l’Assessore provinciale al turismo Minardi, il Presidente dell’Associazione Albergatori di Fano Pansieri, il segretario del Centro Sportivo Italiano Marchetti, oltre ai Presidenti del CSI-Marche e CSI-Umbria.

Hanno presenziato alle premiazioni: Pietrelli, fresco campione italiano di pallavolo della Sisley-Treviso, nonché ex giocatore della VirtusCarifano Fox Petroli; la campionessa mondiale di duathlon Esposto Giovanelli; l’atleta olimpionico, campione italiano dei 1500, Patrignani.

Nell’ambito delle premiazioni il Presidente del CSI-Fano Francesco Iacucci ha ringraziato tutti gli intervenuti e coloro che, con il coordinamento del vice-Presidente del comitato fanese Francesco Paoloni, hanno collaborato per la riuscita della manifestazione e tutti gli sponsor, tra cui la Cassa di Risparmio di Fano.

Oltre a tante iniziative sportive, il CSI-Fano organizza o aderisce anche a momenti di impegno sociale nell’ottica di poter fornire un aiuto ad altre realtà che promuovono la solidarietà.

Alcuni esempi:

sostegno al progetto "Chiama l'Africa"

sostegno Oasi dell'Accoglienza di S. Andrea in Villis

promozione Avis per la sensibilizzazione, soprattutto nei giovani, alle donazioni di sangue;

raccolta fondi pro-terremotati di Marche ed Umbria e alluvionati della Campania;

sostegno a Casa Serena di Bellocchi;

raccolta generi alimentari tramite Fondazione Banco Alimentare;

sostegno Unitalsi;

raccolta fondi pro Kosovo;

donazioni all'Airc;

sostegno all'Uildm;

vi è in programma ora di impegnare alcuni fondi per sostenere adozioni a distanza e missioni nei paesi a rischio.

Il CSI-Fano ha aderito anche nel febbraio/marzo 99 alla raccolta firme indetta dalla Presidenza nazionale CSI per una istanza all’ONU per porre fine alla pena di morte nel modo a partire dall’anno 2000; sono state raccolte oltre 600 firme.

INDIETROb.gif (9867 byte)